Il Capolavoro Musicale di Elmer Bernstein per "Stripes": Recensione Approfondita (2023)

Introduzione

Nel vasto panorama delle colonne sonore cinematografiche, pochi compositori hanno lasciato un'impronta così indelebile quanto Elmer Bernstein. In questa recensione, esploreremo il capolavoro musicale legato al film "Stripes", focalizzandoci sulla recente e apprezzata edizione della Varese Sarabande, la quale ha reso disponibile su CD la colonna sonora del classico del 1981.

Il Marcio Iniziale: "Stripes March"

L'album si apre con il poderoso "Stripes March", una composizione che permea l'intera partitura in varie forme, modificando il motivo in base alla scena cinematografica. Questa traccia, quasi paragonabile al lavoro di Bernstein su "The Great Escape", stabilisce immediatamente il tono vivace e comico del film.

Melodia del Pianoforte e Disperazione: "Winger/Depression"

Una menzione d'onore va alla melodia del pianoforte intitolata "Winger/Depression", che fa la sua prima comparsa nel momento in cui incontriamo il personaggio di Bill Murray. Questo brano coglie magistralmente il momento in cui la vita di John Winger prende una piega negativa, introducendoci in modo toccante al suo stato d'animo.

Addestramento e Montaggio: Standard e Innovativo

Le tracce seguenti si immergono nella fase di addestramento e di boot camp, fornendo una colonna sonora perfettamente in sintonia con le scene di reclute alle prese con le sfide dell'esercito. Bernstein, in modo innovativo, cattura l'essenza di queste sequenze, anticipando il suo lavoro futuro in film come "Spies Like Us".

Variazioni sul "Stripes March" e Momenti Epici

Il "Stripes March" si sviluppa ulteriormente come motivo di squadra, con variazioni che richiamano tracce come "Graduation March". Questo tema si fa strada anche in situazioni epiche, come l'invasione della Germania Est, arricchendo la colonna sonora con un tocco etnico inaspettato.

Omaggio ad Animal House e Conclusioni: "Freeze Frames"

Il CD si conclude con un omaggio al precedente film corale di Ivan Reitman, "Animal House", attraverso la traccia "Freeze Frames". Questa sezione, arricchita da piccoli segnali musicali, offre uno sguardo al futuro dei membri della squadra, chiudendo in modo magistrale sia il film che la colonna sonora.

Bonus Track e Considerazioni Finali

La traccia bonus del CD presenta la musica originale di Bernstein per il trailer del film. Benché non particolarmente notevole, aggiunge un elemento curioso a questo pacchetto. Va notato che la registrazione suona un po' stretta e compressa, forse a causa delle limitazioni tecniche dell'epoca. Un'opportunità futura potrebbe essere una riregistrazione delle opere di Bernstein degli anni '70 e '80, garantendo una qualità audio ottimale.

In conclusione, questo CD rappresenta un'esperienza appagante per gli appassionati di Elmer Bernstein e gli amanti delle colonne sonore cinematografiche. L'edizione Varese Sarabande offre finalmente una delle colonne sonore più richieste della straordinaria carriera di Bernstein. In attesa di ulteriori tributi a questo periodo, possiamo solo augurarci che altri capolavori come "Airplane!" o "Ghostbusters" possano ricevere lo stesso trattamento.

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Delena Feil

Last Updated: 18/09/2023

Views: 5395

Rating: 4.4 / 5 (45 voted)

Reviews: 84% of readers found this page helpful

Author information

Name: Delena Feil

Birthday: 1998-08-29

Address: 747 Lubowitz Run, Sidmouth, HI 90646-5543

Phone: +99513241752844

Job: Design Supervisor

Hobby: Digital arts, Lacemaking, Air sports, Running, Scouting, Shooting, Puzzles

Introduction: My name is Delena Feil, I am a clean, splendid, calm, fancy, jolly, bright, faithful person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.